ESALEX srl

Home » Servizi » ESCO ed Efficienza Energetica

ESCO ed Efficienza Energetica


Energy Service Company (ESCO)

Energy Service Company (ESCO) - ESALEX srl

Una Energy Service Company (ESCO) è definita dal D.Lgs. 115/08 come "persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti".

Sul piano legislativo si segnala che il D.Lgs. 102/14 ha stabilito che le ESCO sono tra i soggetti titolati a condurre diagnosi energetiche presso le grandi imprese e le imprese energivore; dal 19 luglio 2016 le ESCO che intendono condurre tali diagnosi devono essere certificate da parte terza accreditata. Tale obbligo di certificazione si estende anche al meccanismo dei certificati bianchi.

DIAGNOSI ENERGETICA

DIAGNOSI ENERGETICA - ESALEX srl

Obblighi per le Grandi imprese non energivore
- Eseguono una DIAGNOSI ENERGETICA;
- In tutti i siti produttivi nazionali;
- Entro il 5 dicembre 2015 (successivamente ogni 4 anni);
- Comunicano i risultati all’ENEA;
Le Grandi imprese non energivore non sono soggette se hanno adottato Sistemi di Gestione conformi alle norme:
- EMAS;
- ISO 50001;
- ISO 14001;
a patto che il sistema in questione includa un audit energetico conforme alle indicazioni dell’allegato 2 del decreto.

Obblighi per le imprese energivore
Le imprese a forte consumo d’energia, indipendentemente dalle loro dimensioni, sono tenute a eseguire le medesime diagnosi energetiche delle Grandi Imprese, con le medesime scadenze.
Inoltre devono dare progressiva attuazione, in tempi ragionevoli, agli interventi di efficienza individuati oppure devono adottare sistemi di gestione conformi alla norma ISO 50001.

Chi può eseguire le DIAGNOSI ENERGETICHE
- Società di Servizi Energetici (ESCo certificate);
- Esperti in Gestione dell’Energia (EGE certificati);
- ISPRA per lo schema volontario EMAS (le regole di attuazione non sono ancora completate).